In Italia gli adulteranti più frequenti sono la lidocaina e liceo scientifico leonardo da vinci firenze sito ufficiale la mannite.
Le informazioni relative alle sostanze ikea online coupon adulteranti risalgono agli anni ottanta.
E' importante sottolineare come il non conoscere il contenuto di ciò che si assume possa essere causa di rischi aggiuntivi, soprattutto se l'uso è endovenoso.Lidrossizina Lidrossizina è un antistaminico utilizzato anche per il trattamento di ansia, disturbi del sonno e varie malattie della pelle.In caso di uninsufficienza cardiaca, di rallentamento del battito cardiaco, di bassa pressione sanguigna, il consumo di ditliazem è sconsigliato.Fin qui quanto è o dovrebbe essere universalmente noto sulla cocaina.Lassunzione di diltiazem provoca effetti collaterali quali perdita di appetito, vertigini, mal di testa, sensazione di debolezza, rallentamento del battito cardiaco, disturbi del ritmo cardiaco.Nel 2014,.3 dei campioni di cocaina (4.6 contenevano in media.8 di levamisolo (3.3 rispetto al 2013).Il diltiazem riduce il bisogno di ossigeno del muscolo cardiaco influenzando i processi metabolici che consumano energia e riducendo le resistenze periferiche (riduzione della tensione muscolare cardiaca).Prima di decidere di assumere una sostanza è sempre bene cercare di conoscere i metodi con cui viene tagliata ed impararne i possibili effetti collaterali.Nel gergo dei centri antidroga queste sostanze che vengono aggiunte alla droga pura sono anche dette precursori e sono appunto sostanze di taglio che vanno a miscelarsi con la droga pura per aumentarne la quantità.Il "taglio" può avvenire in diverse maniere.Questa influenza sulla muscolatura ha effetto antipertensivo evidente.A livello psichico, sono stati riscontrati blackout, forte affaticamento e difficoltà despressione verbale.



LA fenacetina, la fenacetina è un derivato dellamminofenolo usato come antidolorifico e per abbassare la febbre.
Una sostanza più inusuale è il levamisolo, un farmaco prescritto in passato come antielmintico, in pratica uno sverminatore usato per luomo e gli animali finché non ci si è accorti di alcuni effetti collaterali.
Ovviamente più è lungo il viaggio prima di arrivare al consumatore libri simili a il codice da vinci finale maggiore è il rischio di sostanze di taglio nella cocaina, vista limpossibilità di controllare la qualità finale della singola dose (se non in modo empirico attraverso un assaggio, sentendo laroma o controllando.
Un consumo regolare indebolisce il sistema immunitario provocando una maggiore vulnerabilità alle malattie e alle infezioni.Gli effetti collaterali del consumo didrossizina possono essere nausea, affaticamento, febbre, vertigini, mal di testa, insonnia, movimenti involontari, disorientamento, allucinazioni, aumento della sudorazione, abbassamento della pressione sanguigna e battito cardiaco accelerato.Nel 2014, gli anestetici locali sono stati analizzati nel.6 dei campioni di cocaina (-14.3).A livelli più alti l'adulterante viene sciolto assieme alla sostanza e poi trattato con questa per ottenere i "blocchi mentre a livelli più bassi questo viene mescolato direttamente alla polvere.La cocaina tagliata con gli anestetici locali è particolarmente problematica se iniettata per via intravenosa, perché può causare una paralisi del sistema nervoso central e, rallentare o bloccare la circolazione sanguigna tra atri e ventricoli nel cuore.Forme gravi di questa patologia, anche nota come AV-block, possono causare un rallentamento del battito cardiaco (bradicardia, bradiaritmia).Il rischio di manipolazione con sostanze pericolose è molto elevato perché è soggetto solo alla fantasia e allavidità degli spacciatori che vedono transitare la cocaina, tale rischio dovrebbe far molto riflettere il consumatore di cocaina di come ad ogni consumo si sommino questi rischi.I rischi legati al levamisolo sono di tipo immunologico in quanto il principale rischio legato a questa sostanza, è che lha portata ad essere bandita per luso umano, è che a certe concentrazioni porta allagranulocitosi (una condizione patologica che aumenta la predisposizione a infezioni).

In Svizzera esiste unassociazione che si chiama.
Quali sono queste sostanze spesso tossiche?
Senza precursori i cartelli delle droghe guadagnerebbero molto meno e i consumatori di cocaina eviterebbero di ingerire oltre alla già dannosissima cocaina altre sostanze che spesso sono anche più pericolose della cocaina stessa (oltre che disgustose).


[L_RANDNUM-10-999]